Nei Paesi Bassi punti sia nel WorldSBK che nel WorldSSP300 per il team di Outdo TPR Pedercini

 In Notizie

Il team Outdo TPR Pedercini ha ottenuto un doppio piazzamento in zona punti nei due campionati WorldSBK e WorldSSP300 nei round di entrambe le categorie che si sono disputati sull’iconico TT Circuit di Assen.

Nel mondiale Superbike, Loris Cresson è diventato il primo belga dopo più di un decennio a conquistare punti nella categoria, terminando al tredicesimo posto di Gara 1 il sabato. La domenica purtroppo ha fatto fatica a trovare il giusto feeling con la sua moto, ed ha terminato sia la gara della Superpole che Gara 2 in diciassettesima posizione.

Il giovane Johan Gimbert ha superato una dura sessione di qualifica prima di ottenere i suoi primi punti con il team, grazie alla tredicesima posizione nella gara di apertura della SuperSport 300cc, dopo una strenua lotta, che lo ha visto migliorare significativamente sia in termini di passo gara che di posizione finale. Gimbert ha compiuto progressi simili anche nella seconda gara di oggi, concludendo però al diciottesimo posto e mancando di pochissimo la zona punti.

La squadra ora gira pagina, e pensa già al prossimo appuntamento che sarà sul nuovo circuito di Most in Repubblica Ceca, tra una quindicina di giorni, desiderosa di proseguire la striscia positiva iniziata in Olanda.

Johan Gimbert:
“Molti piloti guidano da veri incoscienti in qualifica e non ho potuto fare un giro veramente veloce. Questo ha significato che ho dovuto partire 30mo sulla griglia. Sono scattato bene al via in gara 1, ma poi un pilota mi ha buttato fuori pista alla curva 3. Sono comunque stato in grado di combattere nel gruppo degli inseguitori e giravo più veloce di molti dei piloti che erano con me, tanto che ne ho passati molti in staccata. Sono riuscito a finire la gara al 13mo posto, conquistando tre punti per la classifica del mondiale, e considerando il mio difficile inizio di stagione, questo risultato per me è come fosse una piccola vittoria. Ci avviciniamo sempre più ai primi, e questa è la cosa importante. Voglio ringraziare tutta la squadra che continua a lavorare sodo e ci vediamo in Repubblica Ceca.”

Loris Cresson:
“Il weekend è stato un poco strano. Non eravamo troppo lontani, ma non ho mai trovato il feeling giusto. Abbiamo provato qualcosa in qualifica e siamo riusciti a migliorare, facendo il meglio che si poteva fare. In Gara 1 ho fatto una brutta partenza, e poi ho provato ad incrementare il mio ritmo. Ho fatto del mio meglio, e tutto considerato sono felice di come ho guidato. Naturalmente conquistare i miei primi punti nel campionato del mondo è stata una cosa speciale, ma voglio di più. La domenica è stata più difficile. Abbiamo davvero faticato a trovare una buona soluzione per il set up della moto e guardando alle prossime gare penso che ci concentreremo e lavoreremo molto per adattare al meglio alcune soluzioni al mio stile di guida.”